Il Sorriso di Maria

INCONTRO CENACOLO 50 AVE MARIA 3 MARZO 2018

Appuntamento

 

Nel mese di febbraio sono state donate  47687  Ave Maria

dal mese di Febbraio al mese di Aprile faremo un MOSAICO di preghiera prefissandoci di donare, alla nostra Mamma Celeste 120.000 Ave Maria per questa intenzione:

APERTURA DEI CUORI DEI POLITICI DELLE PROVINCE DI: PESCARA, TERAMO, CHIETI, CAMPOBASSO, PISTOIA ED IMPERIA”

ALL’APPUNTAMENTO ERANO PRESENTI 6 MEMBRI.

 

INCONTRO CENACOLO 50 AVE MARIA 3 MARZO 2018

Cari figli…Come singoli… non potete fermare il male che vuole regnare nel mondo e distruggerlo. Ma per mezzo della volonta’ di Dio tutti insieme con mio Figlio potete cambiare tutto e guarire il mondo… (Apparizione a Mirjana 2 agosto 2011)

 

Commento al messaggio, 2 marzo 2018

 

1° decina: Messaggio
Cari figli, grandi opere ha fatto in me l’Onnipotente, come le fa in tutti coloro che dolcemente Lo amano e con fede e autenticità Lo servono. Figli miei il Padre Celeste vi ama, e per amor suo io sono qui con voi. Egli vi parla, perchè non desiderate vedere i segni? Con Lui è tutto più facile. Il dolore vissuto con Lui è più tenue perchè vi è la fede e la fede aiuta nel dolore, il dolore senza fede porta alla disperazione. Il dolore vissuto e portato a Dio innalza. Non è mio Figlio che per il suo doloroso sacrificio ha redento il mondo? Io, come Madre sua, ero con Lui nel dolore e nelle pene, così come lo sono con tutti voi. Figli miei, sono con voi nella vita, nel dolore, nelle sofferenze, nelle gioie e nell’amore; perciò abbiate speranza. La speranza vi fa comprendere che c’è vita. Figli miei io vi parlo, la mia voce parla alla vostra anima, il mio cuore parla al vostro cuore. Apostoli del mio amore, quanto vi ama il mio materno cuore, sono tante le cose che desidero insegnarvi, quanto il mio cuore materno desidera che siate completi, ma lo potete essere solo quando in voi saranno unite l’anima, il corpo e l’amore. Vi prego come miei figli, pregate per la Chiesa e i suoi ministri, i vostri pastori. Che la Chiesa sia come la desidera mio Figlio, pura come acqua di sorgente e piena d’amore. Vi ringrazio.

 

2 decina Vi ringrazio.
Oggi cominciamo il commento dalla fine del messaggio. Questo ringraziamento Maria lo ha certamente rivolto a coloro che erano presenti al momento dell’apparizione, molti di loro, per essere lì hanno dovuto affrontare un viaggio e dei sacrifici non indifferenti, considerando la neve, il freddo e il ghiaccio di questi giorni; la loro presenza dice il loro amore per Maria e la loro fede. Questo ringraziamento Maria lo rivolge a tutti i suoi figli, sparsi nel mondo, che l’ascoltano e pregano secondo le sue indicazioni, il suo ringraziamento è rivolto agli apostoli del suo amore che provano a vivere i suoi messaggi. Quello di Maria è un grazie che incoraggia e rinfranca, che rafforza il desiderio di continuare la strada di fede intrapresa. Il suo grazie dona una pace profonda nel cuore a tutti coloro che la stanno seguendo.

 

3 decina Figli miei io vi parlo, la mia voce parla alla vostra anima, il mio cuore parla al vostro cuore. Apostoli del mio amore, quanto vi ama il mio materno cuore, sono tante le cose che desidero insegnarvi
Carissimi Apostoli della Pace, molti tra di voi sono papà o mamme, che soddisfazione quando un figlio o una figlia ascolta il vostro consiglio, che nasce dal vostro amore per loro. Alcuni di voi sono insegnanti, che soddisfazione quando gli alunni vi seguono con attenzione e apprendono con profitto. Voi siete figli e studenti che date grande soddisfazione a questa madre e maestra, ogni mese, da tanti anni, voi ascoltate con cuore aperto i suoi messaggi, li usate nella preghiera per comprenderli sempre meglio, e cercate di metterli in pratica, è a voi che questa mamma dice: vi ringrazio. Carissimi Apostoli della Pace, voi ascoltate con grande profitto gli insegnamenti di questa maestra, infatti con questo metodo di preghiera state crescendo in modo autentico, siete partiti da delle semplici Ave Maria, ma come è cresciuta in voi la preghiera e come si è aperta ai fratelli diventando una preghiera piena di carità, attenta a tanti. Per molti questo percorso è già sfociato in opere concrete di carità, in gesti di perdono… State davvero crescendo in sapienza e grazia, e guidati da Maria state camminando verso una vita piena di grazia, completa di ogni opera buona. Quanto il mio cuore materno desidera che siate completi È per la vostra crescita che questa maestra gioisce e di nuovo vi dice: vi ringrazio.

 

4 decina Figli miei, sono con voi nella vita: nel dolore, nelle sofferenze, nelle gioie e nell’amore; perciò abbiate speranza.
Per San Paolo la carità è condivisione e lo dice con questa bellissima espressione: “Rallegratevi con quelli che sono nella gioia, piangete con quelli che sono nel pianto.” (Rom 12,15). Maria con amore immenso è vicino ai suoi figli in ogni circostanza lieta o dolorosa della loro vita. Per gli uomini è più facile condividere le gioie e le vittorie dei fratelli, ma l’autenticità dell’amore la si vede se si riesce a condividere anche le sconfitte e il dolore. Maria e Gesù sono vicino all’uomo anche quando sbaglia. Con le vostre preghiere vi siete fatti prossimi a chi è nel dolore e molti Cenacoli sono stati aperti negli ospedali e nelle carceri. Non solo voi avete speranza, ma siete diventati portatori di speranza per ammalati, carcerati… per tanti. Qualcuno dal nostro cammino, ha già imparato ad offrire le proprie sofferenze in comunione con Gesù per il bene dei fratelli e non c’è davvero un amore più grande. Grandi cose sta facendo in voi l’Onnipotente e questa madre ne gioisce e vi ringrazia perché siete aperti all’azione dello Spirito Santo.

 

5 decina Vi prego come miei figli, pregate per la Chiesa e i suoi ministri, i vostri pastori. Che la Chiesa sia come la desidera mio Figlio, pura come acqua di sorgente e piena d’amore.

Quante preghiere sono state fatte dai nostri cenacoli per i pastori della Chiesa, quanti mesi e mesi di preghiera sono stati donati, dagli Apostoli della Pace, per coloro che Gesù ha scelto come sacerdoti e vescovi per condurre il suo popolo. È rivolta a voi questa parola di Maria: vi ringrazio! Maria è riconoscente e desidera incoraggiarvi, rincuorarvi, perché continuiate per la stessa strada. Ma anche quando pregate per i giovani, per le famiglie e per i disoccupati, voi pregate per la Chiesa, e grazie alle vostre preghiere un fiume di Spirito Santo scorre nelle vostre parrocchie e purifica e rinnova. Con le vostre preghiere state contribuendo a rendere la Chiesa, più pura, più ricca di amore, più simile a come la desidera Gesù, e di nuovo Maria desidera incoraggiarvi a proseguire per la stessa strada: Cari figli… vi ringrazio.

Grazie per il vostro esempio, il Signore Gesù vi benedica sempre
p. Silvano