Il Sorriso di Maria

Preghiere a San Valentino

14 febbraio

14 FEBBRAIO

SAN VALENTINO

Valentino, cittadino e vescovo di Terni dal 197, divenuto famoso per la santità della sua vita, per la carità ed umiltà, per lo zelante apostolato e per i miracoli che fece, venne invitato a Roma da un certo Cratone, oratore greco e latino, perché gli guarisse il figlio infermo da alcuni anni. Guarito il giovane, lo convertì al cristianesimo insieme alla famiglia ed ai greci studiosi di lettere latine Proculo, Efebo e Apollonio, insieme al figlio del Prefetto della città. Mentre finora la vicenda del Santo era collocata tra il 197, data della sua consacrazione episcopale, ed il 273, data del suo martirio, rendendo difficile pensare che abbia esercitato l’episcopato per oltre settant’anni, ora la data del martirio è stata fissata intorno alla metà del IV secolo. Il suo corpo fu dai discepoli sepolto a Terni, al LXIIII miglio della via Flaminia.

PREGHIERA A S.VALENTINO

  Nel mio cuore, Signore, si è acceso l’amore per una creatura che tu conosci e ami. Fa che non sciupi questa ricchezza che mi hai messo nel cuore. Insegnami che l’amore è un dono e non può mescolarsi con nessun egoismo, che l’amore è puro e non può stare con nessuna bassezza, che l’amore è fecondo e deve, fin da oggi, produrre un nuovo modo di vivere in me e in chi mi ha scelto. Ti prego, Signore, per chi mi aspetta e mi pensa, per chi ha messo in me tutta la sua fiducia, per chi mi cammina accanto, rendici degni l’uno dell’altra. E per intercessione di San Valentino fa che fin da ora le nostre anime posseggano i nostri corpi e regnino nell’amore.  



ORAZIONE A S.VALENTINO 

 O glorioso martire San Valentino, che per la vostra intercessione liberaste i vostri devoti dalla peste e da altre terribili malattie, liberateci, vi supplichiamo, dalla peste terribile dell’anima, che è il peccato mortale. Così sia.  


PREGHIERA A S.VALENTINO 

Glorioso San Valentino, dagli splendori della gloria dove state beato in Dio, rivolgete pietoso lo sguardo sui vostri devoti, che fidenti nella potenza di intercessione che godete in Cielo per le sante opere vostre, invocano il vostro amoroso patrocinio. Benedite le nostre famiglie, i terreni e le industrie nostre, tenendo lontani da noi i castighi, che purtroppo abbiamo meritato coi nostri peccati. Ma soprattutto sostenete e avvalorate in noi quella Fede, senza la quale è impossibile salvarsi e della quale voi foste apostolo e martire invitto. Proteggete, o gran Santo, la Chiesa di Gesù nelle lotte funeste, che tanto la travagliano in questi tempi infelicissimi, e fate che sempre più cresca lo stuolo dei santi e valorosi leviti, che, informati dal vostro spirito, camminino sulle vostre orme luminose, a gloria di Dio, a onore della Chiesa, a salute delle anime nostre. Così sia.

Pater, Ave, Gloria. 

Messaggio del 21 gennaio a Ivan



Messaggio del 21 Gennaio 2021 al veggente Ivan


“Anche oggi la Madonna è venuta da noi molto gioiosa e molto felice, ci ha salutato tutti con il suo saluto materno:

“Sia lodato Gesù, cari figli miei”.
In seguito ha pregato su tutti i sacerdoti qui presenti e su tutti gli ammalati.
Successivamente, si è rivolta a noi presenti qui in questa cappella con le parole:

“Cari figli, nel Vangelo, mio Figlio, molte volte ci dice le parole : venite a Me, voi tutti che siete oppressi e stanchi, e Io vi darò riposo, vi darò forza.
Anche oggi vi invito, cari figli, di venire a Lui, di incontrarlo. Decidetevi per Lui e andate con Lui verso il futuro.
In questo modo sarete al sicuro e protetti, perché questo mondo non può darvi sicurezza o pace.
Solo Lui può darvi questo. In modo speciale vi invito, cari figli, a perseverare nella preghiera.
Prego per tutti voi e intercedo davanti a mio Figlio per tutti voi.
Grazie, cari figli, per aver risposto alla mia chiamata “


Dopodiché, la Madonna ci ha dato la sua benedizione materna”

Devozione al Santo Nome di Gesù.

3 gennaio

Preghiere a Santa Lucia

13 dicembre


PREGHIERE A SANTA LUCIA per ricevere una grazia


PREGHIERA A SANTA LUCIA

O gloriosa Santa Lucia, Tu che hai vissuto la dura esperienza della persecuzione,
ottieni dal Signore, di allontanare dal cuore degli uomini ogni proposito di violenza e di vendetta.
Dona consolazione ai nostri fratelli ammalati che con la loro malattia condividono l’esperienza della passione del Cristo.
Fa che i giovani, vedano in te, che ti sei offerta interamente al Signore, il modello di una fede che dà orientamento a tutta la vita.
Oh vergine martire, il festeggiare la tua nascita al cielo, sia per noi e per la nostra storia di ogni giorno, un evento di grazia, di operosa carità fraterna, di speranza più viva e di una fede più autentica. Amen


Preghiera a S.Lucia

(composta da Angelo Roncalli Patriarca di Venezia divenuto poi papa Giovanni XXIII)
O gloriosa Santa Lucia, che alla professione della fede, associasti la gloria del martirio, ottienici di professare apertamente le verità del Vangelo e di camminare con fedeltà secondo gli insegnamenti del Salvatore.
O Vergine Siracusana, sii luce alla nostra vita e modello di ogni nostra azione, cosicché, dopo averti imitato qui in terra, possiamo, assieme a Te godere della visione del Signore.
Amen.


Preghiera a S.Lucia
(composta da papa Pio X)

O Santa, che dalla luce hai nome, a Te piena di fiducia ricorriamo affinché ne impetri una luce sacra, che ci renda santi, per non camminare nelle vie del peccato e per non rimanere avvolti nelle tenebre dell’errore.
Imploriamo altresì, per tua intercessione, il mantenimento della luce negli occhi con una grazia abbondante per usarli sempre secondo il divino beneplacito, senza alcun detrimento dell’anima.
Fa, o Santa Lucia, che dopo averti venerata e ringraziata, per il tuo efficace patrocinio, su questa terra, arriviamo finalmente a godere con Te in paradiso della luce eterna del divino Agnello, il tuo dolce sposo Gesù.
Amen

O gloriosa martire,
luce di santità ed esempio di fortezza,
a Te mi volgo e Ti prego
di ottenermi dal Sommo Bene
la costanza nel praticare le Tue virtù
e che io disprezzi, al par di Te,
i vani piaceri terreni
affinchè possa aspirare ai gaudii eterni.
Così sia.


Preghiera dei bambini a S.Lucia

Ci rivolgiamo a te con fiducia, o Santa Lucia,
ascolta le nostre preghiere.
Proteggi i nostri genitori e quanti ci vogliono bene.
Aiutaci a crescere puri e nell’amicizia di Dio.
Insegnaci a pregare come tu hai pregato.
Insegnaci ad essere buoni e generosi come te.
O santa Lucia, prendici per mano,
aiutaci ad amare Gesù come tu lo hai amato,
e guidaci verso di Lui. Amen!


Inno a Santa Lucia
(composto da Di Criscito Vincenzo per il santuario di S.Lucia a mare – Napoli)

O Vergine e martire Lucia
sposa casta e fedele del Signore
sii tu la luce che illumina la via
che ci conduce al Ciel.
Col tuo martirio hai difeso la fede
offrendo al Signore la tua giovinezza
quale fedele discepola di Cristo
con cui regni beata.
Rit. Noi ti imploriamo o Vergine Lucia
ottienici da Dio la lue della fede
custodisci il dono della vista
prega per quelli che ricorrono a te.
Nel giorno della tua nascita al Ciel
in questo tempio noi tutti accorriamo
fiduciosi della tua intercession
difendici dal mal.
Sii tu per noi luce di santità
guidaci sempre sulla retta via
per congiungerci a Cristo Salvator
qual testimoni d’amor.
Rit. Noi ti imploriamo o Vergine Lucia
ottienici da Dio la lue della fede
custodisci il dono della vista
prega per quelli che ricorrono a te.


Preghiera a S.Lucia

O gloriosa martire della Cattolica Chiesa,
luce di santità ed esempio di fortezza,
pensando alle tue sublimi virtù,
nasce in me la brama di praticarle,
ma sono debole a tanto:
perciò a te mi volgo o vergine e ti prego
di ottenermi dal Sommo Bene la
costanza nell’effettuare il mio desiderio
ed una scintilla del tuo divino amore:
affinché io disprezzi, al par di te,
i vani piaceri terreni aspirando
solamente ai gaudi eterni.
Così sia.
Santa Lucia

Supplica alla madonna di guadalupe

12 dicembre

Beata Vergine di Guadalupe

Supplica alla madonna di Guadalupe

Vergine Immacolata di Guadalupe, Madre di Gesù e Madre nostra, vincitrice del peccato e nemica del Demonio, Tu ti manifestasti sul colle Tepeyac in Messico all’umile e generoso contadino Gian Diego.

Sul suo mantello imprimesti la Tua dolce Immagine come segno della Tua presenza in mezzo al popolo e come garanzia che avresti ascoltato le sue preghiere e addolcito le sue sofferenze.

Maria, Madre amabilissima, noi oggi ci offriamo a te e consacriamo per sempre al tuo Cuore Immacolato tutto quanto ci resta di questa vita, il nostro corpo con le sue miserie, la nostra anima con le sue debolezze, il nostro cuore con i suoi affanni e desideri, le preghiere, le sofferenze, l’agonia.

O Madre dolcissima, ricordati sempre dei tuoi figli.
Se noi, vinti dallo sconforto e dalla tristezza, dal turbamento e dall’angoscia, dovessimo qualche volta dimenticarci di te, allora, Madre pietosa, per l’amore che porti a Gesù, ti chiediamo di proteggerci come figli tuoi e di non abbandonarci fino a quando non saremo giunti al porto sicuro, per gioire con Te, con tutti i Santi, nella visione beatifica del Padre.
Amen

Salve Regina

Preghiera per debellare le epidemie

Preghiere a Cristo Re

Presentazione al Tempio di Dio della Beata Vergine Maria

21 NOVEMBRE

La Chiesa ricorda oggi l’ingresso di Maria Bambina, Madre di Dio, nel Tempio: il primo dei sì che Lei risponderà alle chiamate del Signore.

Dalla Liturgia delle Ore: « In questo giorno della dedicazione (543) della Chiesa di Santa Maria Nuova, costruita presso il tempio di Gerusalemme, celebriamo insieme ai cristiani d’Oriente quella “dedicazione” che Maria fece a Dio, di se stessa fin dall’infanzia, mossa dallo Spirito Santo, della cui grazia era stata ricolma nella sua immacolata concezione ».

La data della festività, il 21 novembre, deriva, dunque, dallo stesso giorno di consacrazione della Basilica di Santa Maria Nuova, nella città di Gerusalemme, che era stata costruita da Giustiniano I di Bisanzio per il vescovo Elia.

Presentation-of-the-Virgin-Mary.jpg

PREGHIERE PER LA PRESENTAZIONE DELLA B. V. MARIA 21 novembre

Salve, Madre Santa, tu hai dato alla luce il Re,
che governa il cielo e la terra per i secoli in eterno.
Ti consacro, o Regina,
la mia mente affinché pensi sempre all’amore che tu meriti,
la mia lingua perché ti lodi, il mio cuore perché ti ami.
Accetta, o Santissima Vergine,
l’offerta che ti presenta questo misero peccatore; accettala ti prego,
per quella consolazione che sentì il tuo cuore quando nel tempio ti donasti a Dio.
O Madre di misericordia,
aiuta con la tua potente intercessione la mia debolezza,
impetrandomi dal tuo Gesù la perseveranza e
la forza per esserti fedele sino alla morte,
affinché, sempre servendoti in questa vita,
possa venire a lodarti in eterno nel Paradiso. Amen

 Padre santo, secondo la tradizione, Maria consacrò la sua giovane vita al tuo servizio nel tempio. Fa’ che quanti sono stati consacrati a Dio dal Battesimo, comprendano la missione loro affidata e vivano realmente per la tua maggior gloria.

 Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre
Per la tua santa Presentazione, salvaci!

 Padre santo, cui Maria, tempio e tabernacolo del Verbo incarnato, per prima ha presentato il vero culto, in spirito e verità, fa’ che quanti, nella Chiesa, scelgono la via della consacrazione al Signore, siano sempre fedeli alla loro vocazione.

 Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre
Per la tua santa Presentazione, salvaci!

 Padre santo, cui Maria sul Calvario, ha presentato se stessa unitamente al suo unico Figlio Gesù, vittima a te gradita, fa’ che quanti partecipano al santo Sacrificio dell’altare, rivivano il mistero della Croce, offrendoti se stessi insieme a Gesù e Maria.

 Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre
Per la tua santa Presentazione, salvaci!  

Preghiera a Maria Santissima per la festa della Sua presentazione al tempio –

dall’Omelia di San Germano di Costantinopoli (634-733)

“Ave, santo trono di Dio, santuario divino, casa della gloria, gioiello più giusto, casa del tesoro scelta e sede della misericordia per tutto il mondo, il cielo mostra la gloria di Dio.

santino

Vergine purissima, degna di ogni lode, Santuario dedicato a Dio e sollevato al di sopra di ogni condizione umana, suolo vergine, campo non arato, vite fiorente, fontana che sgorga acque, Vergine che porta il Bambino, Madre senza conoscere uomo, Tesoro nascosto dell’innocenza, ornamento di santità, con le tue preghiere più mirabili, forte con l’autorità della maternità, per il nostro Signore e Dio, Creatore di tutti, tuo Figlio che è nato da te senza un padre, guida la nave della Chiesa e portala in un porto tranquillo”.

Preghiere per i defunti