Gesu’ appare ad un mussulmano che perseguitava i cristiani

Zaid perseguitava i Cristiani con bastoni e spranghe di ferro.

Gesu’ appare ad un mussulmano che perseguitava i cristiani

Gesu’ appare ad un mussulmano che perseguitava i cristiani

(23 agosto 2022)

Bruciava le bibbie.

Un giorno decise di portarsi a casa una di esse, e mentre la leggeva:

Gli apparve Gesù che gli disse:

Io sono la via la verità la vita.

fonte: web

***********************************

Possiamo leggere anche:

 

Sabatina, condannata a morte dal padre per essersi convertita al cristianesimo

Tedesca, di origine pakistana, da quando si è fatta cattolica Sabatina James è costretta a vivere nascosta.

Suo padre l’ha condannata a morte. Ma non riuscirà a toglierle la libertà.

Tratto da Panorama del 22/07/2008

Nata in Pakistan nel 1982, all’età di dieci anni Sabatina James si trasferì con la famiglia, musulmana, a Linz, in Austria.

Al ginnasio per Sabatina l’integrazione fu rapida, e tuttavia problematica.

Subito si scatenò il conflitto tra le imposizioni dell’islam, così come le viveva tra le mura di casa, e la sua aspirazione alla libertà personale.

Oggi Sabatina non esita a definire «violenza psichica e fisica» quella subìta già in quegli anni in famiglia.

Un incubo che culminò quando, con il pretesto di mandarla in una scuola coranica, all’età di 17 anni i genitori la rispedirono in Pakistan.

«Lì mi veniva insegnato l’odio verso l’Occidente.

Ho sperimentato sulla mia pelle, ancor più di quanto non avessi già provato in famiglia, l’assoluta mancanza di valore della donna nella società islamica: subii continue violenze e sevizie».

Questo finché Sabatina non venne a sapere del matrimonio combinato che l’attendeva: avrebbe dovuto sposare un suo cugino.

Così, a 19 anni, Sabatina fuggì dal Pakistan per tornare in Europa, fino a diventare cittadina tedesca: «Questo ora è il mio paese», dice.

In seguito alla sua conversione pubblica al cristianesimo, nel 2001, il padre e un’autorità musulmana emisero una sentenza di morte nei suoi confronti.

Da allora questa ragazza, che nel 2003 è stata battezzata cristiana-cattolica (con il nome di Sabatina, appunto), è costretta vivere nascosta in una località sconosciuta della Germania.

È pubblicista (il suo ultimo libro s’intitola “Devi morire per la tua felicità.

Prigioniera tra due mondi”, Knaur 2007), ambasciatrice di “Terre des Femmes” e ha fondato l’organizzazione “Sabatina e. V.”

(www.sabatina-ev.de) a difesa dei diritti delle donne musulmane.

 

Gesu’ appare ad un mussulmano che perseguitava i cristiani

https://www.facebook.com/apostolidellapace/

http://www.ilsorrisodimaria.it

 

Articolo precedente
meditazione di Don Nikola Vucic
Articolo successivo
Don Nikola Vucic: meditazione
Cerca nel Sito
Contatore AVE MARIA
Il Cenacolo “Il Sorriso di Maria”

Dal 3 Dicembre 2013, fino ad ora per l’APERTURA DEI CUORI AI PROGETTI DI MARIA ha offerto:

AVE MARIA

4.902.186

4.902.186

AVE MARIA

SOSTIENI IL SORRISO DI MARIA

Grazie al tuo contributo aiuterai la Regina della Pace a realizzare i suoi progetti.

Categorie
Contatti
Post Recenti
Menu