A Medjugorje chiede la grazia alla Madonna..

A Medjugorje chiede la grazia alla Madonna..

A Medjugorje chiede la grazia alla Madonna..

(Adriano Panero)

..… TESTIMONIANZA MERAVIGLIOSA 💖….
Dio sempre ascolta e agisce …anche se con i suoi tempi che sono però perfetti 💖…

Chiede una grazia alla Madonna a Medjugorje e accade quello che sembrava impossibile.

Una impressionante testimonianza di una giovane ragazza impossibilitata a camminare da diversi anni, che va a Medjugorje.

Durante il Mladifest davanti alla Croce Blu le sue preghiere vengono esaudite e succede l’incredibile.

Il suo nome è Maria Mann. È una ragazza irlandese di vent’anni. Su Mary Tv si trova una sua impressionante testimonianza.

Maria racconta di come nove mesi fa ha deciso di andare a Medjugorje per chiedere una grazia alla Madonna: la sua guarigione fisica.

È l’inizio di ottobre 2021: da quattro anni Maria non può camminare ed è costretta a stare su una sedia a rotelle. Ha provato prima con delle pratiche New Age, senza rendersi conto che fossero contro la sua fede.

Ma dopo si è resa conto di quanto fossero pericolose e le ha abbandonate. Maria sente parlare di Medjugorje e ha il desiderio di andarci. E ci va, accompagnata dalla mamma, malgrado le difficoltà e le fatiche del viaggio per una persona nelle sue condizioni.

La prima volta Maria si reca a Medjugorje per rimanervi dieci giorni e dove, racconta, sperimenta una sensazione di gioia e pace come non le capitava da anni.

Sale anche con un gruppo sulla Croce Bianca. Riesce a farlo grazie all’aiuto di quattro ragazzi italiani che la accompagnano portandola di peso, a braccio, sulla cima del monte Krizevac.

 

Il ritorno a Medjugorje

Quando rientra in Irlanda va a messa, a adorazione, prega il rosario tutti i giorni. In lei c’è però il forte desiderio di ritornare a Medjugorje.

Vorrebbe partecipare al Festival dei giovani, ma cerca un gruppo per non andare da sola.

Lo trova a un open day della “Holy Family Mission”, una comunità cattolica per giovani. Lei e il suo ragazzo riescono ad aggregarsi e così possono prendere parte al 33° Mladifest (1-6 agosto 2022).

Grazie alla Comunità Cenacolo Maria viene portata sul Podbrdo, la collina delle apparizioni, con una sedia speciale. Partono alle sette e mezza del mattino. Rimangono sulla collina venti-venticinque minuti circa

“Ti guarirò”

Lì la ragazza prega ancora per la sua guarigione. A un certo punto sente una voce di donna – che lei identifica con quella della Vergine – dentro di sé. Una voce nel suo cuore. Che le dice: “Ti guarirò”.

Maria confessa di aver sempre creduto che Dio l’avrebbe guarita. Ma “in his own time”,aggiunge. Nel “suo tempo”: il tempo di Dio.

A quelli che le chiedevano se credeva di poter guarire Maria racconta di aver risposto sempre così: “Sì, credo veramente che Gesù mi guarirà. Ma nel suo tempo, non nel mio”.

In preghiera davanti alla Croce Blu

Una notte Maria va a pregare assieme a un gruppo davanti alla Croce Blu. E a quel punto sente di nuovo quella voce che le dice: “Sei guarita!”.

“Cosa significa sei guarita?”, chiede la ragazza.

“Vuol dire che posso camminare?”. “Sì, puoi camminare”si sente rispondere di nuovo.

Maria teme che possa essere soltanto suggestione, che quelli siano solo i suoi pensieri. O forse no.

Allora chiede una conferma alla Madonna attraverso qualcun altro. Trenta secondi dopo il vescovo che è con loro prende la parola e annuncia che impartirà l’unzione degli infermi a coloro che la vorranno ricevere.

Un primo segno fortissimo. Ma non potrebbe essere solo una coincidenza? Maria riceve l’unzione, ma è ancora incerta e chiede un altro segno alla Madonna, se davvero tutto quello proviene da lei.

Due minuti dopo si alza un’altra persona per andare a fare una testimonianza. E parla della volontà di Dio, di come Dio ascolti sempre le nostre preghiere. Esaudendole però “in his own time”, sempre nel suo tempo.

Proprio quella espressione. È allora che Maria dice di aver definitivamente capito a che quella voce veniva da Dio.

È la Gospa, la Madonna che le ha parlato, e non i fumi delle sua immaginazione. Ora ne è certa. La commozione è fortissima, ma sente di doversi muovere proprio in quel preciso momento.

Accanto a lei c’è il suo fidanzato. Maria si rivolge a lui per chiedergli di prenderle la mano. E così, incredibilmente, si alza in piedi per la prima volta dopo quattro anni, in mezzo ai canti di lode e di preghiera.

Come si vede Maria adesso cammina, anche se deve ancora ricorrere a un sostegno.

La giovane ragazza irlandese conclude così la sua testimonianza: “Non importa quali siano le tue preghiere, se sono grandi cose o piccole cose.

Maria Santissima ascolta ogni preghiera e Dio ascolta ogni preghiera. Darà una risposta non necessariamente nella maniera che penso e non necessariamente secondo i tuoi tempi, ma nel suo tempo perfetto”.

 

Fonte web:

Adriano Panero

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=pfbid0M9bNpCCisw3U13Z7BPqdB2KNnk7aHoFRoQyuYvgRjk9kLGrVSJiRSW4TyKFUownql&id=100001448388132

A Medjugorje chiede la grazia alla Madonna..

http://www.ilsorrisodimaria.it

Articolo precedente
Commento al messaggio del 25 ottobre 2022
Articolo successivo
Santa Geltrude preghiere. 16 novembre
Cerca nel Sito
Contatore AVE MARIA
Il Cenacolo “Il Sorriso di Maria”

Dal 3 Dicembre 2013, fino ad ora per l’APERTURA DEI CUORI AI PROGETTI DI MARIA ha offerto:

AVE MARIA

4.902.186

4.902.186

AVE MARIA

SOSTIENI IL SORRISO DI MARIA

Grazie al tuo contributo aiuterai la Regina della Pace a realizzare i suoi progetti.

Categorie
Contatti
Post Recenti
Menu