CORONCINA “DELLE LACRIME DELLA MADONNA”

CORONCINA DELLE LACRIME DELLA MADONNA

CORONCINA DELLE LACRIME DELLA MADONNA

 

Preghiera:

O Gesù mio Divino Crocifisso, prostrato ai vostri piedi vi offro le lacrime di Colei che vi ha accompagnato sulla via dolorosa del Calvario, con un amore cosi ardente e compassionevole. Esaudite o buon Maestro, le mie suppliche e le mie domande per l’amore delle lacrime della vostra S. Madre.

Accordatemi la grazia di comprendere gli insegnamenti dolorosi che mi danno le lacrime di questa buona Madre, affinché io adempia sempre la vostra santa volontà sulla terra e sia giudicato degno di lodarvi e glorificarvi eternamente in Cielo. Cosi sia.

Sui grani grossi:

O Gesù, in considerazione delle lacrime di Colei che vi ha amato sopra tutti sulla terra e che vi ama nel modo più ardente in Cielo.

Sui grani piccoli si ripete 7 volte:

O Gesù esaudite le mie suppliche e le mie domande per amore delle lacrime della vostra S. Madre.

Si termina ripetendo tre volte:

O Gesù, prendete in considerazione le lacrime di Colei che vi ha amato sopra tutti sulla terra e che vi ama nel modo più ardente in Cielo.

Preghiera:

O Maria Madre del bell’amore, Madre di dolore e di misericordia, vi domando di unire le vostre preghiere alle mie, affinché il vostro divin Figlio, al quale mi rivolgo con confidenza, in virtù delle vostre lacrime, esaudisca le mie suppliche e mi conceda oltre le grazie che gli domando, la corona della gloria nell’eternità. Cosi sia.

Nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo. Amen.

 

CORONCINA DELLE LACRIME DELLA MADONNA
Corona delle lacrime della Madonna

 

 

ORIGINI DELLA DEVOZIONE

La Madonna è legata indissolubilmente a Gesù anche nell’opera redentiva.

Pertanto il dolore e le lacrime della Madre sono quanto di più prezioso e puro vi possa essere per il Figlio.

La pietà popolare si e fatta interprete di tale sentimento, tributando tra le varie devozioni una specifica anche alle lacrime della Madonna, quale espressione visiva del suo dolore.

Numerosi santuari sono sorti nel corso dei secoli proprio per esternare in modo palese tale devozione:

da Novgorod, in Russia per riandare al più lontano passato dove nel XII secolo fu eretta la chiesa della Santissima Madre di Dio proprio per custodire la preziosa effigie mariana che nel 1169 lacrimò, sino al santuario della Beata Vergine delle Lacrime di Treviglio eretto agli inizi del Seicento per ospitare degnamente l’affresco che nel 1522 aveva lacrimato. O quello di Rho,

costruito per espresso volere di san Carlo Borromeo in seguito al prodigioso versamento di lacrime di sangue emesse nel 1583 dall’Addolorata ritratta in un dipinto del 1522 venerato in una cappella.

Per giungere in epoche più recenti a Siracusa dove e stato edificato il grandioso santuario della Madonna delle Lacrime proprio per ospitare il piccolo bassorilievo che nel 1953 versò lacrime in un’abitazione privata.

Senza tralasciare Civitavecchia dove, alle lacrime di sangue versate nel 1995 dalla statuetta della Madonna di Medjugorje, hanno fatto seguito altri fenomeni prodigiosi, e segnatamente numerose apparizioni mariane,

durante una delle quali la Vergine ha spiegato alla veggente Jessica Gregori che lei piange «per le famiglie che si disgregano. Per i giovani lontani dalla chiesa, che non conoscono l’amore di Dio».

è però a Campinas, nello stato di San Paolo, in Brasile, che la specifica devozione alle Lacrime della Madonna e stata ufficializzata anche formalmente proprio su richiesta di Gesù.

Infatti, fu nella cappella dell’Istituto delle Sorelle Missionarie di Gesù Flagellato di questa prosperosa città che una suora, Amalia Aguirre, l’8 novembre 1929 udi la voce di Cristo che le diceva:

 

«Figlia mia, quello che gli uomini mi chiedono per le lacrime di mia Madre, io amorosamente lo concedo.

Più avanti, mia Madre consegnerà questo tesoro per il nostro amato Istituto, come segno della sua misericordia».

 

La suora, inginocchiata davanti all’altare, con le braccia stese verso il tabernacolo stava chiedendo una grazia a Gesù in favore della moglie gravemente ammalata di un suo parente.

Costui si era presentato in convento, confidando angosciato alla congiunta la sua pena perché secondo la diagnosi dei dottori sua moglie appariva oramai incurabile.

L’uomo, disperato, alla fine del colloquio le disse piangendo: «Cosa mai accadrà ai miei bambini?».

Suor Amalia, profondamente addolorata, senti repentinamente un impulso interno che la esortava a visitare Gesù in chiesa. Vi si recò subito dopo che il suo parente si fu congedato da lei.

Davanti al tabernacolo la religiosa, dopo aver pregato con umiltà e devozione, disse a Gesù:

«Se non c’è speranza per la moglie di T., io sono pronta a offrire la mia vita per la madre della famiglia. Cosa vuoi che io faccia»?

Per mezzo di una locuzione interiore Gesù le rispose, dicendole:

«Se desideri ottenere questa grazia, chiedila a me per intercessione delle lacrime di mia Madre».

La suora chiese quindi a Gesù con quale formula doveva fare la richiesta. E Gesù, per risposta, le insegnò quest’orazione:

«Oh Gesù, ascolta le nostre suppliche e le nostre domande per le lacrime della tua santa Madre. Oh Gesù, ricordati delle lacrime di colei che ti ha amato più di tutti sulla terra».

Soggiungendo poi «Figlia mia, tutte le persone che mi chiederanno grazie pregando per le lacrime di mia Madre, io gliele accorderò amorevolmente.

Mia Madre darà questo tesoro al nostro amato Istituto per attirare la mia grazia».

(Trato da: “Devozione alle lacrime di Maria” Ed. Segno)

 

CORONCINA DELLE LACRIME DELLA MADONNA

CORONCINA DELLE LACRIME DELLA MADONNA

https://www.facebook.com/apostolidellapace/

http://www.ilsorrisodimaria.it

Articolo precedente
TI ADORO: Preghiera del mattino
Articolo successivo
A 20 ANNI FOLGORATO SULLA VIA DI MEDJUGORJE
Cerca nel Sito
Contatore AVE MARIA
Il Cenacolo “Il Sorriso di Maria”

Dal 3 Dicembre 2013, fino ad ora per l’APERTURA DEI CUORI AI PROGETTI DI MARIA ha offerto:

AVE MARIA

4.902.186

4.902.186

AVE MARIA

SOSTIENI IL SORRISO DI MARIA

Grazie al tuo contributo aiuterai la Regina della Pace a realizzare i suoi progetti.

Categorie
Contatti
Post Recenti
Menu