Don Nikola Vucic: commento al Vangelo del 9 Ottobre 2022

Don Nikola Vucic: commento al Vangelo del 9 ottobre 2022
Gesù

Don Nikola Vucic: commento al Vangelo del 9 ottobre 2022

VANGELO DEL GIORNO

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 17.11-19

Lungo il cammino verso Gerusalemme, Gesù attraversava la Samaria e la Galilea.
Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, che si fermarono a distanza e dissero ad alta voce: «Gesù, maestro, abbi pietà di noi!». Appena li vide, Gesù disse loro: «Andate a presentarvi ai sacerdoti». E mentre essi andavano, furono purificati.
Uno di loro, vedendosi guarito, tornò indietro lodando Dio a gran voce, e si prostrò davanti a Gesù, ai suoi piedi, per ringraziarlo. Era un Samaritano.
Ma Gesù osservò: «Non ne sono stati purificati dieci? E gli altri nove dove sono? Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero?». E gli disse: «Àlzati e va’; la tua fede ti ha salvato!».

Parola del Signore

 

Don Nikola Vucic: commento al Vangelo del 9 ottobre 2022

Dieci colpiti dalla lebbra: tutti hanno ricevuto il dono di guarigione, ma uno solo – uno straniero – sente bisogno di ringraziare il Signore. Gli altri nove ritengono normale, quasi dovuta, la loro guarigione. A loro non viene ritirato il dono, ma il loro è un dono impoverito per la mancanza di gratitudine, perché non sfocia nella fede. Loro sono solo guariti, mentre lo straniero è anche salvato, oltre ad essere guarito. Infatti, a lui Gesù dice: “La tua fede ti ha salvato!”
Devi convincerti che tutto è grazia e che tutto deve essere il rendimento di grazie. Non dare per scontato ciò che ti viene donato da Dio. Non essere ingrato. Se sei grato per i Suoi benefici, Egli te ne darà altri dieci 🙏❤️

Don Nikola Vucic

 

PADRE NOSTRO 

Padre nostro che sei nei cieli,

sia santificato il tuo nome,

venga il tuo regno,

sia fatta la tua volontà

come in cielo così in terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano,

e rimetti a noi i nostri debiti

come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,

e non abbandonarci alla tentazione,

ma liberaci dal male.

Amen.

 

https://www.facebook.com/apostolidellapace/

http://www.ilsorrisodimaria.it

Articolo precedente
Don Nikola Vucic: commento al Vangelo dell’ 8 ottobre 2022
Articolo successivo
PREGHIERA A SANTA TERESA D’AVILA – 15 ottobre
Cerca nel Sito
Contatore AVE MARIA
Il Cenacolo “Il Sorriso di Maria”

Dal 3 Dicembre 2013, fino ad ora per l’APERTURA DEI CUORI AI PROGETTI DI MARIA ha offerto:

AVE MARIA

5.718.887

5.718.887

AVE MARIA

SOSTIENI IL SORRISO DI MARIA

Grazie al tuo contributo aiuterai la Regina della Pace a realizzare i suoi progetti.

Categorie
Contatti
Post Recenti
Menu