Pellegrinaggio a Medjugorje 3-8 settembre 2021

Pellegrinaggio a Medjugorje 3-8 settembre 2021
 Chiesa di San Giacomo

Alcuni momenti del pellegrinaggio
Clicca sul link che segue:


https://www.facebook.com/985718418295923/posts/1737423273125430/

Medjugorje , è una piccola località del comune di Čitluk, oggi parte del cantone dell’Erzegovina-Narenta, della Federazione di Bosnia ed Erzegovina, in Bosnia ed Erzegovina.

La città è situata nella regione storico-geografica dell’Erzegovina.
Il paese si trova a un’altitudine di circa 200 metri sopra il livello del mare ed è situato alla base di due colline, il Križevace il Podbrdo (il nome Međugorje significa proprio “tra i monti”).

Il clima è temperato caldo, con inverni moderatamente freddi ed estati calde.
Nel 1882 fu costruita la linea ferroviaria tra Mostar e la costa adriatica della Dalmazia, con una stazione nel borgo di Šurmanci.

La parrocchia cattolica di San Giacomo fu eretta nel 1892 dal vescovo di Mostar, Paškal Buconjić, e fu molto criticata allora perché risultava un’opera faraonica per un villaggio come Medjugorje con poco più di cento abitanti.

Il crocifisso alto ben dodici metri, posto sul monte della Croce, anche noto come Križevac, completa la Via Crucis križni put. Fu completata nel 1934.

Međugorje ha una visibilità mondiale a partire dal 24 giugno 1981, quando alcuni ragazzi residenti nel posto (Vicka Ivanković, Mirijana Dragičević, Marija Pavlović, Ivan Dragičević, Ivanka Ivanković e Jakov Čolo, di età allora compresa tra 10 e 16 anni) ebbero le prime apparizioni della Vergine Maria sulla collina del Podbrdo.

Si presentò loro con il titolo di “Regina della Pace” (Kraljica Mira), confidando messaggi e prescrizioni varie.
Nel corso dei decenni Međugorje è così divenuta una delle più celebri mete di pellegrinaggi religiosi
I suoi cittadini sono prevalentemente di etnia croata e la religione professata dagli abitanti è quella cattolica.

La parrocchia di Međugorje ha competenza anche per i villaggi di Bijakovići, Vionica, Miletina e Šurmanci.


Madonna dello Splendore Giulianova Te

https://www.facebook.com/530308143763108/posts/4099050430222177/

 

Santuario Madonna dello Splendore

Sorge sulla collina della città, sulla sommità a Nord, ed è uno dei luoghi mariani più noti del Centro e Sud Italia.

La cronaca seicentesca del monaco Pietro Capullo fa risalire l’origine del santuario al 22 aprile 1557, confondendo la data incisa sulle arcate d’ingresso con quella del miracolo.

Di fondazione più remota, collocabile tra la fine del Quattrocento e gli inizi del secolo successivo, in contemporanea alla costruzione di Giulia, primo esperimento di centro di nuova fondazione del Rinascimento, il santuario dello Splendore nasce a seguito dell’apparizione della Madonna circondata di luce su un olmo ad un umile contadino di nome Bertolino; nella sua ultima apparizione la Vergine, comparendo a tutto il popolo giunto sulla collina, fece sgorgare dai piedi dell’albero una sorgente di acqua, tuttora attiva e ritenuta miracolosa, oggi in corrispondenza dell’altare maggiore.

Da almeno quattro secoli, il 22 aprile di ogni anno, Giulianova ricorda l’apparizione con solenni festeggiamenti. Il santuario è stato retto per secoli dai padri celestini e, dal 1847, dai francescani cappuccini che eressero la torre campanaria.

Divenuta priorato, la chiesa venne ampliata ed arricchita nel Seicento per volontà dei duchi Acquaviva d’Aragona devoti alla Vergine dello Splendore.

Oggi la chiesa si presenta secondo le modifiche che ne interessarono l’intera struttura dal 1937 al 1959. In merito al suo patrimonio artistico, sull’altare maggiore si conserva in una raggiera dorata la venerata statua della Madonna dello Splendore, opera lignea policromata del XV secolo.

L’interno è decorato dalle pitture di Alfonso Tentarelli con storie della Vergine e dell’apparizione risalenti ai lavori novecenteschi.

Alcuni membri del gruppo cenacolo si sono uniti al pellegrinaggio di un gruppo di Termoli.

Ringraziamo don Camillo ed Angela 

Pellegrinaggio a Medjugorje 3-8 settembre 2021

http://www.ilsorrisodimaria.it

Articolo precedente
Medjugorje: commento al messaggio del 25 agosto 2021 a Marjia
Articolo successivo
Medjugorje: messaggio del 25 settembre 2021 a Marjia
Cerca nel Sito
Contatore AVE MARIA
Il Cenacolo “Il Sorriso di Maria”

Dal 3 Dicembre 2013, fino ad ora per l’APERTURA DEI CUORI AI PROGETTI DI MARIA ha offerto:

AVE MARIA

4.902.186

4.902.186

AVE MARIA

SOSTIENI IL SORRISO DI MARIA

Grazie al tuo contributo aiuterai la Regina della Pace a realizzare i suoi progetti.

Categorie
Contatti
Post Recenti
Menu