Visita al Santuario della Madonna del Silenzio e Santuario di San Gabriele dell’Addolorata

Visita al Santuario della Madonna del Silenzio
Giornata ai Santuari.
Visita al Santuario della Madonna del Silenzio
Santuario della Madonna del Silenzio ad Avezzano Aq

Clicca sotto per le foto
https://www.facebook.com/985718418295923/posts/1746964188838005/

Compie 2 anni il Santuario della Madonna del Silenzio

Voluto da Papa Francesco ad Avezzano, nel Centro Italia, nel Santuario si conserva l’icona della Madonna del silenzio. Il Rettore, fra Emiliano Antenucci: “Cresce l’interesse per questa devozione mariana. Il silenzio è la vera riforma e rivoluzione della Chiesa”.
Fabio Colagrande – Città del Vaticano
 
“La Madonna del Silenzio è la Madonna dei nostri giorni, giorni che hanno bisogno di profondo silenzio: silenzio di compassione e solidarietà, silenzio di preghiera e contemplazione”. Lo ha affermato sabato 8 maggio il cardinale Luis Antonio Tagle, prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, in una conferenza tenuta presso il Santuario della Vergine del silenzio, sorto due anni fa ad Avezzano, nell’Italia centrale, per iniziativa di Papa Francesco.
 
Il gruppo con Maurizio Catia ed Anna Maria si è recato nel pomeriggio al Santuario di San Gabriele dell’Addolorata ad Isola del Gran Sasso a ringraziare il Santo dei Giovani “San Gabriele dell’Addolorata”
Santuario di San Gabriele dell'Addolorata
Santuario di San Gabriele dell’Addolorata Isola del Gran Sasso Te

IL SANTO

Si chiamava Francesco Possenti ed era nato ad Assisi nel 1838;
all’età di 4 anni rimase orfano di madre, ma crebbe ugualmente da innamorato della vita e coltivando la fede cristiana.

Il padre era un funzionario dello Stato Pontificio e progettava una vita agiata per il futuro del figlio, ma lui a 18 anni, nel 1856, scelse di diventare religioso tra i Passionisti, entrando nel noviziato di Morrovalle (Macerata).

Nel 1855 era rimasto segnato dalla morte della sorella ma il lutto lo aveva spinto a cercare la gioia nella devozione per la Madre di Dio, che coltivava da sempre.

Iniziò il suo cammino verso la consacrazione a Loreto e poi continuò, dal 1859, a Isola del Gran Sasso.

Tre anni, dopo, però, morì a causa della tubercolosi ed è lì venerato, nel santuario che porta il suo nome, meta di pellegrinaggi, soprattutto giovanili.

È santo dal 1920, copatrono dell’Azione cattolica e patrono dell’Abruzzo.
Etimologia: Gabriele (come Gabrio e Gabriella) = uomo di Dio, dall’assiro o forza, fortezza
Martirologio Romano: A Isola del Gran Sasso in Abruzzo, san Gabriele dell’Addolorata (Francesco) Possenti,

accolito, che, rigettata ogni vanità mondana, entrò adolescente nella Congregazione della Passione, dove concluse la sua breve esistenza.

Clicca sul link per i momenti della giornata
https://www.facebook.com/985718418295923/posts/1747116985489392/

http://www.ilsorrisodimaria.it
Articolo precedente
Medjugorje: messaggio del 25 settembre 2021 a Marjia
Articolo successivo
Medjugorje: commento al messaggio del 25 settembre 2021 a Marjia.
Cerca nel Sito
Contatore AVE MARIA
Il Cenacolo “Il Sorriso di Maria”

Dal 3 Dicembre 2013, fino ad ora per l’APERTURA DEI CUORI AI PROGETTI DI MARIA ha offerto:

4.771.735

AVE MARIA

4.771.735

AVE MARIA

SOSTIENI IL SORRISO DI MARIA

Grazie al tuo contributo aiuterai la Regina della Pace a realizzare i suoi progetti.

Categorie
Contatti
Post Recenti
Menu