Il Sorriso di Maria

Commento al messaggio del 25 giugno 2021

Di Padre Silvano Alfieri

Per rivivere l’incontro cliccare nel link che segue:
https://fb.watch/6EWCXYxAI3/

COMMENTO AL MESSAGGIO DI MEĐUGORJE, 25 GIUGNO 2021
 
1^ decina: “CARI FIGLI! IL MIO CUORE È GIOIOSO PERCHÉ IN TUTTI QUESTI ANNI VEDO IL VOSTRO AMORE E LA VOSTRA APERTURA ALLA MIA CHIAMATA. OGGI VI INVITO TUTTI: PREGATE CON ME PER LA PACE E LA LIBERTÀ PERCHÉ SATANA È FORTE E CON I SUOI INGANNI VUOLE PORTARE VIA QUANTI PIÙ CUORI POSSIBILI DAL MIO CUORE MATERNO. PERCIÒ DECIDETEVI PER DIO PERCHÉ STIATE BENE SULLA TERRA CHE DIO VI HA DATO. GRAZIE PER AVER RISPOSTO ALLA MIA CHIAMATA.”


2^ decina: OGGI VI INVITO TUTTI: PREGATE CON ME PER LA PACE E LA LIBERTÀ PERCHÉ SATANA È FORTE E CON I SUOI INGANNI VUOLE PORTARE VIA QUANTI PIÙ CUORI POSSIBILI DAL MIO CUORE MATERNO.

Fa una certa impressione trovare in questo messaggio, tanto atteso, del 40° anniversario della Regina della Pace un riferimento a satana. Evidentemente Maria vede quello che noi non vediamo: l’azione e l’inganno con cui satana vuole allontanare tante persone dal suo cuore materno. In realtà in una società, come quella italiana, dove vengono proposte leggi sempre più in contrasto con il vangelo, non dovrebbe essere difficile riconoscere l’avanzare di una mentalità che allontana le persone da Dio. Chi c’è dietro tutto questo? Quasi nessuno sembra rendersi conto del pericolo che satana rappresenta non solo per la nostra salvezza eterna ma anche per la pace e la libertà sulla terra che sono attributi e doni di Dio che satana vorrebbe distruggere. Satana può ingannare noi, ma non riesce a ingannare Maria e coloro che sono uniti a lei nella preghiera. Per questo Maria, in questo messaggio, invita tutti, tutti i suoi figli a pregare insieme a lei per la pace e la libertà. 


3^ decina: PERCIÒ DECIDETEVI PER DIO PERCHÉ STIATE BENE SULLA TERRA CHE DIO VI HA DATO.
 
In questo messaggio Maria si rivolge anche a quei figli ancora troppo attratti dai beni della terra, che non hanno scelto con determinazione la strada del Signore. A questi figli indecisi tra Dio e mammona, Maria rivolge questo invito accompagnato da una promessa: “Decidetevi per Dio perché possiate stare bene sulla terra”. È l’invito e la promessa fatta da Gesù stesso: “Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta” (Mt 6,33). Anzi, Gesù promette a chi lo segue il cento per uno su questa terra e la vita eterna (cfr Lc 18,30). Chi, invece, si lascia ingannare da Satana vive l’inferno già sulla terra, nel suo cuore non ha né pace né libertà. Chi, nel proprio cuore, fa spazio al Dio della Pace, al Creatore del cielo e della terra, impara a dare il giusto valore ai beni di questa terra, non ne diventa schiavo, e la Provvidenza gli mette a disposizione tutti i mezzi necessari per la sua vita e per la sua missione.


4^ decina: CARI FIGLI! IL MIO CUORE È GIOIOSO PERCHÉ IN TUTTI QUESTI ANNI VEDO IL VOSTRO AMORE E LA VOSTRA APERTURA ALLA MIA CHIAMATA. 

Queste parole sono per quei figli che in questi anni hanno accolto i suoi messaggi e hanno provato a metterli in pratica nella loro vita. Essi sono la causa della riconoscenza e della gioia della Regina della Pace: “Cari figli! Il mio Cuore è gioioso perché in tutti questi anni vedo il vostro amore e la vostra apertura alla mia chiamata.” Queste parole sono vere per tanti che in questi anni hanno risposto con generosità alla chiamata che Maria ha rivolto a loro da Medjugorje. E sono particolarmente vere per voi, carissimi Apostoli della Pace, che da anni e anni siete “aperti alla sua chiamata” e con la vostra preghiera contribuite a che tanti altri figli aprano il loro cuore a Maria. Voi siete certamente tra le cause della gioia di Maria. Voi, infatti, l’amate non solo a parole ma con la vita, proprio perché avete tradotto nella vostra vita i suoi messaggi: gli inviti a pregare per le sue intenzioni; a pregare perché si aprano a lei tanti cuori; ad essere le sue mani con i gesti di misericordia verso i fratelli. Proprio perché voi amate Maria e avete fatto vostra la missione che vi ha affidato, la gioia di Maria è la vostra gioia, come lei, e con lei, gioite di ogni cuore che si apre alla speranza, e di ogni piccola apertura alla pace e alla libertà che scorgete nel cuore e nella vita dei vostri fratelli, e ciò è davvero una cosa grande, significa essere un cuor solo e un’anima sola con la Regina della Pace.


5^ decina: “FIGLI MIEI HO BISOGNO DELLE VOSTRE PREGHIERE! PREGATE, PREGATE, PREGATE!”

Il 25 giugno, come ogni anno, la Regina della Pace ci ha donato ben due messaggi, uno attraverso Marija che è quello che abbiamo preso in considerazione fino a questo punto, e un secondo messaggio attraverso Jvanka. In questo secondo messaggio, con poche parole, ma in maniera chiara e inequivocabile Maria ci dice cosa desidera dai suoi figli: “Figli miei ho bisogno delle vostre preghiere! Pregate, pregate, pregate!”.
Come avete notato Maria nei suoi messaggi si rivolge a diverse “categorie” di figli: quelli inconsapevoli dell’azione di satana; quelli indecisi tra Dio e le cose di questo mondo; quei figli che l’ascoltano e mettono in pratica i suoi messaggi. Il mio compito è quello di cercare di interpretare, nella maniera più fedele possibile, quello che attraverso i suoi messaggi Maria vuole dire agli Apostoli della Pace. Credo che per noi, i due messaggi del 40° anniversario andrebbero interpretati così: “Cari Apostoli della Pace, sono piena di gioia per il vostro amore, per i vostri cuori aperti alla mia chiamata e per le tante preghiere che fate per le mie intenzioni e perché si aprano a me i cuori di tanti altri figli. Grazie a queste vostre preghiere, in questi anni, tanti figli si sono aperti alla mia chiamata e ho potuto condurli a mio Figlio Gesù. Per favore, cari Apostoli della Pace, continuate a pregare in questo modo, ho bisogno di queste vostre preghiere”.  
Perciò, cari Apostoli, continuiamo la nostra missione di preghiera che rallegra il cuore di Maria e rallegra il nostro cuore, che ci rende un cuor solo e un’anima sola con Lei e aiuta tanti fratelli ad aprirsi alla pace e alla libertà dei figli di Dio.


Il Signore Gesù vi benedica e vi renda sempre più un cuor solo e un’anima sola con la Regina della Pace.
p. Silvano