SAN NICOLA DI BARI – 6 DICEMBRE

SAN NICOLA DI BARI - 6 DICEMBRE

San Nicola

SAN NICOLA DI BARI – 6 DICEMBRE 

Nacque probabilmente a Pàtara di Licia, tra il 261 ed il 280, da Epifanio e Giovanna che erano greci cristiani e benestanti. Cresciuto in un ambiente di fede cristiana, perse, secondo le fonti più diffuse, prematuramente i genitori a causa della peste. Divenne così erede di un ricco patrimonio che distribuì tra i poveri e perciò ricordato come grande benefattore. In seguito lasciò la sua città natale e si trasferì a Myra dove venne ordinato sacerdote. Alla morte del vescovo metropolita di Myra, venne acclamato dal popolo come nuovo vescovo. Imprigionato ed esiliato nel 305 durante la persecuzione di Diocleziano, fu poi liberato da Costantino nel 313 e riprese l’attività apostolica. Morì a Myra il 6 dicembre, presumibilmente dell’anno 343, forse nel monastero di Sion.

 

PREGHIERA A S. NICOLA DI BARI

Glorioso San Nicola, mio speciale Protettore, da quella sede di luce in cui godete la Divina presenza, rivolgete pietoso verso di me i vostri occhi ed impetratemi dal Signore le grazie e gli aiuti opportuni alle presenti mie necessità spirituali e temporali e precisamente la grazia … qualora giovi alla mia eterna salute. Ricordatevi ancora, o glorioso Santo Vescovo, del Sommo Pontefice, della Santa Chiesa e di questa devota Città. Riconducete sul retto sentiero i peccatori, i miscredenti, gli eretici, gli afflitti, soccorrete i bisognosi, difendete gli oppressi, guarite gli infermi, e fate sì che tutti esperimentino gli effetti del Vostro valevole Patrocinio presso il supremo Dator di ogni bene. Così sia

 

SAN NICOLA DI BARI – 6 DICEMBRE

PREGHIERE VARIE A S. NICOLA 

 

Preghiera dei fidanzati

O santo vescovo di Cristo, Nicola, che durante la tua vita terrena mostrasti la tua misericordia verso le fanciulle che avrebbero dovuto sposarsi, volgi benigno lo sguardo anche verso di noi.Intercedi presso il Signore, il quale ha voluto che ci incontrassimo, affinché non venga mai meno la gratitudine per il dono dell’amore che ha fatto germogliare in noi. Che egli ci aiuti a coltivarlo affinché ci accostiamo al sacramento del matrimonio conoscendoci, comprendendoci e amandoci sempre più, e, superando ogni difficoltà che si ergerà sul nostro cammino, nello spirito dell’amore e della fede in Cristo Gesù, nostro Signore. Amen.

 

Preghiera della ragazza nubile

O santo vescovo di Cristo, Nicola, che durante la tua vita terrena ti mostrasti così sensibile alle difficoltà delle fanciulle che dovevano sposarsi, al punto da donare loro parte dei tuoi averi, volgi benigno i tuoi occhi verso di me. Intercedi presso Dio affinché mi conceda di incontrare colui che dovrà condividere con me la sua esistenza e insieme creare una famiglia in cui regni l’amore. Chiedi per me al Signore che mi illumini affinché io riesca ad individuare l’uomo giusto, sappia amarlo e comprenderlo, riversando particolarmente su di lui quell’amore per il prossimo, che raccomanda il nostro Signore Gesù Cristo, che vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

 

Nell’anniversario del matrimonio

O glorioso e santo vescovo di Cristo, Nicola, che durante la tua vita terrena mostrasti la tua generosità verso le fanciulle povere, permettendo loro un matrimonio decoroso e felice, rivolgi i tuoi occhi misericordiosi anche su di noi che abbiamo compiuto …

(indicarne il numero) anni di matrimonio.

Ti preghiamo di presentare dinanzi al trono di Dio la nostra profonda gratitudine per aver permesso che ci incontrassimo. Non sono certo mancate le difficoltà e le incomprensioni durante questi anni di vita matrimoniale, ma con l’aiuto di Dio le abbiamo superate. Rivivendo il momento in cui, spinti dall’amore, ci siamo uniti col sacramento del matrimonio, ti chiediamo, o santo Taumaturgo di Myra, di continuare ad intercedere affinché non ci manchi mai la benedizione e la protezione del nostro Signore Gesù Cristo, che vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

 

Preghiera dello studente

O glorioso e santo vescovo di Cristo, Nicola, al quale tante generazioni di scolari, studenti e professori si sono rivolte per ottenere assistenza nello studio, volgi il tuo sguardo anche su di me. Tu che, al loro nascere, fosti invocato quale protettore delle università, guarda propizio al mio sforzo e concedi che i miei studi ottengano i frutti desiderati. Intercedi, inoltre, presso il Signore, che è Luce e Sapienza, affinché effonda su di me una parte della sua luce e, aiutandomi a comprendere meglio me stesso, attraverso lo studio e la ricerca mi faccia anche approfondire quelle realtà che sono un’impronta visibile nel mondo della speranza del Padre creatore, del Figlio redentore e dello Spirito Santo che dona vita e santità. Te lo chiedo per Cristo nostro Signore. Amen.

 

Preghiera per i perseguitati

O santo vescovo di Cristo, Nicola, che durante la tua vita terrena fosti vittima della persecuzione e fosti invocato da tre comandanti dell’esercito ingiustamente processati e condannati per sedizione, continua a dimostrare quanto valga la tua intercessione presso il Signore. Anche oggi sono numerosi coloro che sono ingiustamente condannati. Intercedi presso Dio affinché tutti coloro che esercitano il potere, in tutti i paesi del mondo, comprendano il valore sacro della vita e della libertà umana. Ti preghiamo in particolare, o glorioso Taumaturgo, per coloro che soffrono per aver testimoniato la loro fede, affinché abbiano la forza di perdonare i loro persecutori, sull’esempio di ciò che fece sulla croce Gesù Cristo, nostro Signore, che vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

 

Preghiera del navigante

O glorioso e santo vescovo di Cristo, Nicola, che già da tempo immemorabile vieni invocato come speciale protettore di chi lavora o viaggia sul mare, rivolgi benigno il tuo sguardo verso di me. Intercedi presso Dio affinché il mare sul quale lavoro mi sia sempre amico, e i miei cari possano pensare a me senza timori in fiduciosa attesa. Non permettere che lo scoraggiamento si impadronisca di me nel momento del pericolo, ma mi ricordi sempre che tu sei valido intercessore presso Dio e non manchi di essere presente a fianco di chi ti invoca. Io credo fermamente, o glorioso San Nicola, che il tuo intervento presso Dio non rimarrà inascoltato da parte di colui che calmò i venti e sedò la tempesta, Gesù Cristo, nostro Signore, che vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

 

https://www.facebook.com/apostolidellapace/

http://www.ilsorrisodimaria.it

SAN NICOLA DI BARI – 6 DICEMBRE

 

Articolo precedente
Preghiere a Santa Barbara (4 dicembre)
Articolo successivo
PADRE PIO E LA MADONNA IMMACOLATA
Cerca nel Sito
Contatore AVE MARIA
Il Cenacolo “Il Sorriso di Maria”

Dal 3 Dicembre 2013, fino ad ora per l’APERTURA DEI CUORI AI PROGETTI DI MARIA ha offerto:

AVE MARIA

5.171.483

5.171.483

AVE MARIA

SOSTIENI IL SORRISO DI MARIA

Grazie al tuo contributo aiuterai la Regina della Pace a realizzare i suoi progetti.

Categorie
Contatti
Post Recenti
Menu